Racconto di un INIZIO. Sabato mattina insolito.

Hai una domanda per noi?

Compila il form, sarà nostra premura rispondere in tempi brevi

Protected by

Hai una domanda per noi?

Compila il form sara nostra premura risponderti in tempi brevi
Effettua una
donazione a sostegno
delle nostre attività
ALOMAR ODV Sede Legale: via Sidoli, 25 - 20129 Milano
C/C POSTALE Num: 52688207
Codice IBAN
IT 86 J030 6909 6061 0000 0113901

Dona il 5x1000 alla ricerca sulle malattie reumatiche
Codice fiscale 97047230152
Effettua ora una donazione on-line a sostegno di ALOMAR ODV

Racconto di un INIZIO. Sabato mattina insolito.

Un articolo dei nostri Asteroidi, lo spazio giovani di ALOMAR, che dà voce al vissuto di ragazze e ragazzi che vivono con una malattia reumatologica

 

Oggi proponiamo questo articolo dei nostri Asteroidi, i giovani di ALOMAR, per far sapere ai ragazzi/giovani adulti con patologie reumatologiche che vivono in Lombardia che possono trovare in ALOMAR persone della loro età, con i loro stessi bisogni. Venite a conoscerli!

Tratto da noiALOMAR n. 6, marzo 2019
Di Alice, Camilla, Clara, Claudia, Elena, Eleonora, Federica, Giorgia, Giulia, Gloria, Laura, Stefania e Sara


Piove. Piove a dirotto.
La sveglia suona prima rispetto alla normalità, oggi la giornata sarà un po’ diversa. L’appuntamento è stato fissato per sabato ore 11, ideale per alcune di noi, meno per altre. Non importa, questa volta è per un buon motivo, facciamo tutte il possibile per esserci. Nulla può fermarci, neanche la tanto temuta umidità. “Sai i reumatismi” ci diciamo. Ci giustifichiamo. Ma non in questo caso.

Il cellulare inizia a suonare presto, sono le ragazze che organizzano i passaggi e si accordano sul punto di ritrovo. Chi purtroppo avvisa che un disguido sul lavoro non le permetterà di partecipare, chi invece ha la mattinata libera e si offre di andare in stazione ad accogliere le nostre ospiti.
“Spero di non trovare traffico”.
“Io parto ora dalla stazione”.
“Io sono in colonna, per le 10.15 dovrei essere lì”.
“Ok noi siamo qui. Stiamo aspettando il pullmino di Giorgia”.

Questo sabato abbiamo organizzato un incontro speciale. Daremo un volto, anzi dei volti ad ALOMAR: dopo averne tanto sentito parlare, conosceremo le persone che portano avanti le attività di quest’associazione, la Presidente Maria Grazia Pisu, Silvia Ostuzzi che con ALOMAR collabora per alcuni progetti e il Presidente della Sezione di Bergamo, Orlando De Santis; sarà presente anche una “Dottoressa speciale”, reumatologa dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Tutto è cominciato la scorsa primavera, quando la stessa “Dottoressa speciale” è riuscita ad organizzare un preziosissimo “corso” di terapia occupazionale dedicato a noi young, e soprattutto, è riuscita a convincerci a partecipare. Dunque nei mesi di aprile, maggio e giugno 2018, ci siamo riunite per cinque incontri presso la Casa degli Angeli, sotto la guida della meravigliosa terapista Sara. Ci sono stati suggeriti strategie e trucchi per affrontare le sfide che la nostra cara artrite ci pone, ma soprattutto ci è stata donata la possibilità di conoscerci. Conoscere altre “colleghe” della nostra età e permetterci di creare un piccolo gruppetto: di condivisione, di sostegno, di complicità.
Il corso è terminato con l’invito della dottoressa a cercare di creare un punto di riferimento per altri ragazzi e ragazze che si trovano ad affrontare le nostre stesse difficoltà. Tutte abbiamo pensato “magari fosse già esistito qualche anno fa!” e provato la sensazione di disagio, quando, nelle sale di attesa degli ambulatori, pazienti più maturi ci guardano straniti.

Perciò eccoci qui. A questo sabato grigio e piovoso. Siamo qui, nonostante tutto, perché abbiamo voglia di “trovare il nostro posto” in ALOMAR, in questa associazione che quasi non conoscevamo, come suggerito dalla “Dottoressa speciale”, che ci ha regalato simbolicamente un piccolo segnaposto. Perché a noi ha fatto piacere creare dei legami, condividere consigli e, perché no, anche lamentarsi con qualcuno che capisca davvero.
Quindi vogliamo farlo. Per noi e magari per qualcuno che avrà voglia di conoscerci e confrontarsi con noi, oppure anche solo di uscire a mangiare un dolcetto.
 

 


TI POTREBBE INTERESSARE



ARCHIVIO ARTICOLI

LA NOSTRA RIVISTA

Scarica i numeri precedenti

MAX PISU

IL NOSTRO TESTIMONIAL
×

Hai una
domanda per noi?
Scrivici!