GIORNATA ALOMAR 2017: FIBROMIALGIA - IL DOLORE E' REALE!

Hai una domanda per noi?

Compila il form, sarà nostra premura rispondere in tempi brevi

Protected by

Hai una domanda per noi?

Compila il form sara nostra premura risponderti in tempi brevi
Effettua una
donazione a sostegno
delle nostre attività
ALOMAR ODV Sede Legale: via Sidoli, 25 - 20129 Milano
C/C POSTALE Num: 52688207
Codice IBAN
IT 86 J030 6909 6061 0000 0113901

Dona il 5x1000 alla ricerca sulle malattie reumatiche
Codice fiscale 97047230152
Effettua ora una donazione on-line a sostegno di ALOMAR ODV

GIORNATA ALOMAR 2017: FIBROMIALGIA - IL DOLORE E' REALE!

La sindrome fibromialgica (SF) o fibromialgia è una forma di dolore muscoloscheletrico diffuso e di affaticamento (astenia); il termine fibromialgia significa dolore nei muscoli, legamenti e tendini e viene definita 'sindrome' poichè esistono segni e sintomi contemporaneamente presenti. Negli ultimi dieci anni gli studi relativi a questa patologia hanno dimostrato che il dolore diffuso e la presenza di aree dolenti alla digitopressione sono presenti nelle persone che hanno la SF e assenti nelle persone sane.

Vogliamo oggi dedicare un piccolo spazio di approfondimento alla sindrome fibromialgica (SF), poichè sarà uno dei temi trattati durante il nostro Convegno di sabato 8 aprile 2017 a Milano - Palazzo Marino http://www.alomar.it/giornata-alomar2017/

La maggioranza delle persone con SF riferisce di sentire costantemente un certo grado di dolore, soprattutto a livello dei muscoli; sono presenti inoltre sintomi di malessere generale oltre a stanchezza moderata o severa, disturbi del sonno che può essere leggero e caratterizzato da continui risvegli notturni e disturbi del sistema nervoso centrale quali depressione e ansia. Altri possibili sintomi sono: mal di testa, rigidità mattutina soprattutto a collo e spalle, colon irritabile, dolori al torace, perdita di memoria e difficoltà di concentrazione. Spesso le persone che hanno la SF si sottopongono a numerose visite mediche ed esami e, siccome questi risultano nella norma, in quanto la SF manca di alterazioni di laboratorio, a volte famigliari, amici e lo stesso medico di base possono dubitare dell'esistenza dei disturbi riferiti. Le persone che hanno la SF si sentono, proprio per questo, incomprese, isolate, arrabbiate e frustrate.

Partecipare agli eventi e documentarsi insieme ai propri famigliari può essere un modo per comprendere meglio questa patologia e chi la vive in prima persona. Vi aspettiamo al Convegno!


TI POTREBBE INTERESSARE



ARCHIVIO ARTICOLI

LA NOSTRA RIVISTA

Scarica i numeri precedenti

MAX PISU

IL NOSTRO TESTIMONIAL
×

Hai una
domanda per noi?
Scrivici!