Formare infermieri esperti per la Reumatologia: un’esperienza da condividere

Hai una domanda per noi?

Compila il form, sarà nostra premura rispondere in tempi brevi

Protected by

Hai una domanda per noi?

Compila il form sara nostra premura risponderti in tempi brevi
Effettua una
donazione a sostegno
delle nostre attività
ALOMAR ODV Sede Legale: via Sidoli, 25 - 20129 Milano
C/C POSTALE Num: 52688207
Codice IBAN
IT 86 J030 6909 6061 0000 0113901

Dona il 5x1000 alla ricerca sulle malattie reumatiche
Codice fiscale 97047230152
Effettua ora una donazione on-line a sostegno di ALOMAR ODV

Formare infermieri esperti per la Reumatologia: un’esperienza da condividere

A cura di Carmela Cappadona - Caposala Day Hospital Reumatologia - ASST Pini-CTO

 

 

Articolo tratto dalla rivista noiALOMAR n.6, marzo 2019

Presso il Day Hospital di Reumatologia dell’ASST Pini di Milano si è svolto un corso di formazione avente come tema “L’infermiere e l’educazione sanitaria al malato reumatico”. Tale progetto è nato per due motivi fondamentali: ottemperare agli obiettivi regionali sull’erogazione all’utente di una corretta educazione sanitaria da parte del personale addetto all’assistenza, nella fattispecie l’infermiere, e far fronte all’esigenza da parte del personale addetto all’assistenza di migliorare la conoscenza circa le necessità quotidiane da parte del malato portatore di affezioni reumatiche. Gli incontri con cadenza quindicinale sono stati cinque e hanno coinvolto i colleghi dell’UO di reumatologia clinica (infermieri, OSS, coordinatore) e le infermiere presenti presso gli ambulatori di reumatologia siti al primo piano.

Il primo incontro, tenuto da Carmela Cappadona ha focalizzato i seguenti bisogni/problemi della persona che vive con una malattia reumatica: la scelta del reumatologo, l’accettazione della malattia, i farmaci e la loro corretta assunzione (aderenza terapeutica), gli effetti collaterali dei farmaci anti-reumatici, l’instabilità posturale, i rischi di caduta e conseguenti fratture, la cura e l’igiene del corpo, l’alimentazione e l’idratazione, i disturbi del sonno, lo sport e gli hobbies, la cura della casa, la scelta degli abiti e delle calzature, la sessualità come soddisfacimento di un bisogno fondamentale della persona.

Il secondo incontro è stato tenuto dalla presidente ALOMAR Maria Grazia Pisu, che ha parlato dell’importanza per il paziente di non trovarsi da solo ad affrontare la diagnosi di una malattia cronica. Ci sono tante persone e associazioni che possono accompagnarlo durante il lungo percorso della malattia, aiutandolo anche a districarsi nel disbrigo delle pratiche burocratiche per la tutela dei suoi diritti.

Il terzo incontro ha avuto come tema l’approfondimento di due malattie molto invalidanti: la sclerosi sistemica e la sindrome di Sjögren; a tale proposito il contributo della dottoressa Del Papa è stato davvero prezioso poiché ha dato agli infermieri preziosi consigli riguardanti la comunicazione e l’erogazione dell’assistenza al malato sclerodermico. Un’infermiera esperta ha inoltre contribuito a istruire i presenti sulla tecnica bioptica, per il prelevamento delle ghiandole salivari nella sospetta sindrome di Sjögren.

Il quarto incontro ha avuto come tema l’approfondimento della tecnica di preparazione, infusione e risoluzione dei piccoli problemi che si possono verificare utilizzando durante la somministrazione di alcune terapie farmacologiche infusive la pompa d’infusione.

Durante il quinto e ultimo incontro una terapista olistica esperta, ha sottolineato ancora una volta l’importanza del benessere globale del corpo (spirito-mente-corpo) effettuando anche su uno dei presenti (che ha espresso liberamente il suo consenso) un massaggio ayurvedico al termine del quale la persona ha riferito di aver provato un profondo benessere.

L’intero ciclo è stato di grande aiuto per tutti gli infermieri; il tempo trascorso insieme è servito anche per cementare nuovi rapporti professionali e interpersonali e contiamo sulla sua prosecuzione nel futuro, per poter essere sempre più aggiornati e formati nel prenderci cura di chi vive con una malattia reumatica.

 


TI POTREBBE INTERESSARE



ARCHIVIO ARTICOLI

LA NOSTRA RIVISTA

Scarica i numeri precedenti

MAX PISU

IL NOSTRO TESTIMONIAL
×

Hai una
domanda per noi?
Scrivici!