Sindrome fibromialgica: Regione Lombardia approva la delibera

Hai una domanda per noi?

Compila il form, sarà nostra premura rispondere in tempi brevi

Hai una domanda per noi?

Compila il form sara nostra premura risponderti in tempi brevi
Effettua una
donazione a sostegno
delle nostre attività
ALOMAR ODV c/o ASST Pini-CTO
Piazza Cardinal Ferrari, 1 - 20122 Milano
C/C POSTALE Num: 52688207
Codice IBAN
IT 86 J030 6909 6061 0000 0113901

Dona il 5x1000 alla ricerca sulle malattie reumatiche
Codice fiscale 97047230152

Sindrome fibromialgica: Regione Lombardia approva la delibera

La Giunta regionale lombarda ha approvato in data 15 febbraio 2021 una delibera specifica sulla Fibromialgia

Care amiche e cari amici, condividiamo qui di seguito il testo del Comunicato Stampa relativo all’avvenuto riconoscimento della Fibromialgia da parte di Regione Lombardia.

***
COMUNICATO STAMPA
La Giunta regionale lombarda ha approvato il 15 febbraio una delibera specifica sulla Fibromialgia che promuove percorsi formativi per i MMG, campagne di sensibilizzazione della popolazione, istituisce una commissione tecnica e crea centri ospedalieri di riferimento. Si tratta di un importante risultato che si aggiunge al percorso intrapreso dal Consiglio regionale e dalla III Commissione Sanità, il cui ultimo atto in ordine di tempo è di ottobre 2020 quando era stata approvata una mozione con la quale si chiedeva al Governo il riconoscimento della Fibromialgia nei LEA. “Abbiamo raggiunto un obiettivo importante, ora auspico che il nuovo Governo sia sensibile alla richiesta di Regione Lombardia che è sempre a fianco dei pazienti”, dichiara Emanuele Monti, Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali della Lombardia, che sottolinea anche la vicinanza della Vice Presidente Moratti per aver dato subito continuità al tema.
Molto soddisfatte le associazioni di pazienti fibromialgici ABAR-ODV, AISF-ODV, ALOMAR-ODV, CFU Italia ODV e Libellula Libera APS coordinate da Fondazione The Bridge, che hanno costituito un tavolo di lavoro sentendo la necessità di unirsi per raggiungere degli obiettivi comuni, primo tra i quali quello del riconoscimento della patologia quale malattia cronica e invalidante, in considerazione del fatto che colpisce una fetta sempre più crescente della popolazione italiana. “Ringraziamo il Presidente Monti e i consiglieri regionali per le loro professionalità e la costanza con le quali hanno dato seguito agli impegni presi – dichiarano all’unisono le associazioni -, si tratta di un riconoscimento fondamentale che ci auguriamo porti ad altri importanti risultati.
Si stima che in Italia siano circa 4 milioni le persone colpite da fibromialgia, e risulta dunque evidente come intervenire sia importante e urgente.
 
ABAR- ODV, Rocco Furfari, segreteria@abarbrescia.org; rocco.furfari@gmail.com
AISF-ODV, Egidio Riva vicepresidenza@sindromefibromialgica.it
ALOMAR -ODV, Maria Grazia Pisu, presidenza.alomar@gmail.com; info@alomar.it
CFU Italia ODV, Barbara Suzzi, presidenza@cfuitalia.it, cfuitalia@gmail.com
Libellula Libera - APS, Francesco Piccerillo, libellulalibera.lombardia@gmail.com
***


Che cosa comporta concretamente l’approvazione della delibera? 
La delibera sancisce uno specifico impegno volto alla promozione di percorsi formativi per i Medici di Medicina Generale e campagne di sensibilizzazione della popolazione. Si istituisce inoltre una commissione tecnica, si dà avvio alla creazione di centri ospedalieri di riferimento per la sindrome fibromialgica e all’apertura di tavoli di lavoro mirati che vedranno in prima fila anche una rappresentanza delle Associazioni che operano a tutela di chi vive con la fibromialgia.
 
Che cosa cambia, da oggi, per le persone che soffrono di fibromialgia?
L’approvazione della delibera per il riconoscimento della fibromialgia rappresenta il primo passo fondamentale che prepara concretamente il terreno per il suo possibile inserimento nei LEA. Dobbiamo dunque pensare a questo risultato come al primo tassello concreto di un cammino che prosegue, da costruire insieme.
 
 
 


TI POTREBBE INTERESSARE



ARCHIVIO ARTICOLI

LA NOSTRA RIVISTA

Scarica i numeri precedenti

MAX PISU

IL NOSTRO TESTIMONIAL
×

Hai una
domanda per noi?
Scrivici!