HOME PAGE    CHI SIAMO   SCOPI E OBIETTIVI    CONSIGLIO DIRETTIVO   SEZIONI TERRITORIALI    ARCHIVIO    COMUNICATI STAMPA    SITI UTILI      CONTATTI  
Questo sito utilizza cookie per migliorare la navigazione e il sito stesso. Proseguendo la navigazione acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni OK
Piazza Cardinal Ferrari, 1 (c/o l'Istituto Ortopedico Gaetano Pini) 3° piano palazzina Direzione Sanitaria

NUOTIAMO PER IL GILS

News
Pubblicato il 31 agosto 2016
 

A La Maddalena, in località Punta Tegge, si è svolta la manifestazione 'Nuotiamo per il GILS' nell'ambito della sesta Edizione del Circuito Regionale Nuoto Acque Libere Sardegna. Le gare sono state dedicate alla Professoressa Raffaella Scorza, immunologa di chiara fama, che è mancata lo scorso 21 luglio e che aveva fondato a Milano, nel 1993, il GILS - Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia.

leggi tutto
 

VERSO LE PARALIMPIADI: L'ITALIA DEL TIRO CON L'ARCO

News
Pubblicato il 30 agosto 2016
 

A pochi giorni dall'inizio dei Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro, che si svolgeranno dal 7 al 18 settembre 2016, vi parliamo del tiro con l'arco. La tradizione di questa disciplina affonda le sue radici nella Gran Bretagna del secondo dopoguerra dove si svolse la prima competizione ufficiale nel 1984, durante le Paralimpiadi.

leggi tutto
 

VERSO LE PARALIMPIADI: L'ITALIA DELLA SCHERMA IN CARROZZINA

News
Pubblicato il 25 agosto 2016
 

La scherma è uno sport in cui l'Italia si è spesso cimentata: tutti noi ricordiamo i nomi degli atleti che ci hanno emozionato con le loro vittorie, come Valentina Vezzali, Giovanna Trillini, Margherita Granbassi e Aldo Montano. Negli ultimi anni anche il movimento paralimpico nazionale ha trovato assi in grado di competere ai massimi livelli.

leggi tutto
 

SCRIVERE E' TERAPEUTICO?

News
Pubblicato il 22 agosto 2016
 

La scrittura ha molti vantaggi che vanno ben oltre il semplice arricchimento del nostro vocabolario: l'umore, i livelli di stress e i sintomi depressivi sono solo alcuni degli aspetti a risentirne positivamente. E' stato dimostrato in uno studio del 2005: scrivendo su eventi traumatici, stressanti o emotivi i partecipanti avevano passato meno tempo in ospedale, avevano avuto una pressione sanguigna più bassa e funzionalità epatica migliore. Come mai? L'atto della scrittura espressiva permette alle persone di fare un passo indietro e di valutare la propria vita: invece di ossessionarsi morbosamente sull'evento negativo, ci si concentra per superarlo. 

Ci provo anch'io: ora scriverò un breve racconto.

leggi tutto
 
L'esperto risponde
Scrivi le tue domande di carattere medico scientifico e un nostro esperto ti risponderà.
I farmaci biotecnologici
Le ultime frontiere della farmacologia aprono un nuovo mondo alla ricerca sui farmaci.
anmar
 



Video informativi
Speciale Max Pisu
Il notiziario Alomar
 


pdfScarica pdf

 

Archivio notiziario Alomar