Il 5x1000 ad ALOMAR... perché le malattie reumatologiche non sono uno scherzo

Hai una domanda per noi?

Compila il form, sarà nostra premura rispondere in tempi brevi

Hai una domanda per noi?

Compila il form sara nostra premura risponderti in tempi brevi
Effettua una
donazione a sostegno
delle nostre attivita
ALOMAR ONLUS c/o ASST Pini-CTO
Piazza Cardinal Ferrari, 1 - 20122 Milano
C/C POSTALE Num: 52688207
Codice IBAN
IT 86 J030 6909 6061 0000 0113901

Dona il 5x1000 alla ricerca sulle malattie reumatiche
Codice fiscale 97047230152

Il 5x1000 ad ALOMAR... perché le malattie reumatologiche non sono uno scherzo

Al via la nostra campagna 2020 con il testimonial di ALOMAR Max Pisu

Diffuse eppure sottovalutate; 'invisibili' eppure potenzialmente molto invalidanti; associate nella percezione comune all'età avanzata eppure con incidenza anche sulla popolazione più giovane... No, le patologie reumatologiche non sono uno scherzo, e figurano tra le prime cause di invalidità e assenza dal lavoro in Italia.

ALOMAR in Lombardia si occupa dal 1986 di dare voce a questo complesso gruppo di patologie: il supporto che riceviamo attraverso il 5x1000 rappresenta un tassello fondamentale che ci permette di continuare a perseguire le nostre finalità di solidarietà sociale a favore di tutti coloro che in Lombardia vivono con una condizione reumatologica – offrendo servizi, informazione, supporto alla ricerca in Reumatologia e sviluppando progetti di sensibilizzazione circa l'impatto che queste malattie hanno sulla qualità della vita.

Quest'anno il volto e la voce della nostra campagna sono quelli di Max Pisu – attore, cabarettista, comico – da sempre al nostro fianco in questa causa. Proprio Max ci ricorda che le malattie reumatologiche non sono uno scherzo; non possiamo sottovalutarle, trascurarle o curarle in ritardo. Il supporto all'Associazione attraverso il 5x1000 diventa dunque un piccolo impegno di solidarietà, anche perchè, come afferma Max: '
L’Associazione dei malati ti fa sentire parte di un gruppo con il quale puoi confrontarti, ti sostiene nell’affrontare i disagi e le difficoltà che questo tipo di patologia può portare o semplicemente sapere che c’è qualcuno che soffre della stessa patologia e che “parla la tua stessa lingua”. E’ importante essere numerosi per avere maggior forza nel momento in cui si contattano le Istituzioni per la difesa dei diritti.'


 


TI POTREBBE INTERESSARE



ARCHIVIO ARTICOLI

LA NOSTRA RIVISTA

Scarica i numeri precedenti

MAX PISU

IL NOSTRO TESTIMONIAL
×

Hai una
domanda per noi?
Scrivici!